ALTA TECNOLOGIA E MASSIMA PROFESSIONALITA' DIAMO ASCOLTO A CHI VUOLE SENTIRE

COME FARE PER

INVALIDITÀ CIVILE. PICCOLA GUIDA PER NON PERDERE IL FILO...

Molteplici sono i benefici che si possono ottenere presentando una domanda d'invalidità civile, tra questi anche la fornitura di apparecchi acustici a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

 

Importante: Non sono ammesse modifiche o integrazioni alle richieste iniziali

 

  1. Dal Tuo Medico di fiducia    

  • Il Dottore compila ed invia il certificato medico all' INPS mediante la procedura telematica (il certificato indicherà tutte le patologie per le quali viene richiesta l'invalidità civile, tra le quali appunto, l'ipoacusia).
  • Il sistema informatico genera una ricevuta che il medico ti rilascerà. Con questa ricevuta ti devi recare ad un Patronato (per es. www.patronato.acli.it ).
  • Nello specifico, se sei già in possesso di un esame audiometrico recente (non più vecchio di 6 mesi), effettuato presso una struttura pubblica o convenzionata, provvedi a fare almeno 2 fotocopie dello stesso (ricordati di tenere sempre gli originali).
  • Se invece non hai effettuato un esame audiometrico negli ultimi 6 mesi, richiedi al uo medico la richiesta medica per: esame audiometrico (ricorda che i tempi per fissare un esame audiometrico spesso sono molto lunghi, 4-6 mesi, quindi prima di far compilare dal tuo medico di fiducia la domanda d'invalidità provvedi ad effettuare tale esame e solo successivamente fatti compilare la domanda d'invalidità civile).

     2.     Dal Patronato per la presentazione della domanda

  •  Insieme al Patronato compilerai la domanda d'invalidità civile e la invierete all'INPS in modalità informatica. La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dal rilascio del certificato medico.

     3.     La visita della Commissione ASL

  • Inoltrata la domanda, il sistema informatico dell'INPS fornisce la ricevuta su cui sarà indicata la data della visita presso la Commissione medica dell'ASL. L'invito alla visita sarà comunicato anche tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno: al suo interno saranno indicate tutte le informazioni relative ai documenti da presentare (ovvero i certificati attestanti le patologie per le quali è richiesto il riconoscimento d'invalidità civile). Dopo la visita, la Commissione emetterà il verbale di riconoscimento.

     4.   Arriva il Certificato d'invalidità civile

  • Ti è stato riconosciuto un punteggio inferiore al 34%: non risulti invalido, non ti viene riconosciuto il beneficio per la fornitura degli apparecchi acustici.
  • Ti è stato riconosciuto un punteggio superiore al 34% e nelle cause invalidanti è presente l'ipoacusia oppure hai ottenuto il 100% più indennità di accompagnamento ma non è presente l'ipoacusia: puoi ottenere il contributo ASL per la fornitura degli apparecchi acustici.   

    5.     La fornitura degli apparecchi acustici

  • Documenti necessari:
  1. N° 2 Fotocopie del Certificato d'Invalidità Civile.
  2. N°2 Fotocopie dell'Esame Audiometrico.
  3. Tessera Sanitaria e Documento d'Identità.
  4. Richiesta Medica per Visita O.R.L. (o Visita Audiologica).

               ITER

  • Fissare la Visita O.R.L. (o Visita Audiologica) presso una struttura ASL
  • Recarsi alla Visita con tutti i documenti sopraelencati.
  • Richiedere al Medico Specialista O.R.L. /Audiologo la prescrizione degli apparecchi acustici
  • Il Medico Specialista O.R.L./Audiologo compilerà un modulo dove richiede al Centro Audioprotesico di effettuare una prova gratuita degli apparecchi acustici idonei (idoneità da valutarsi in base a svariati fattori).
  • Il Nostro Centro effettuerà le relative prove di resa protesica.
  • Al termine della valutazione, dovrai recarti nuovamente dal Medico Specialista che ti ha visitato precedentemente (ricordati la richiesta medica per visita O.R.L.) per riferire l'esito della prova. Se la prova è andata a buon fine, il Medico Specialista provvederà a prescrivere definitivamente gli apparecchi acustici compilando un apposito modulo.
  • Porta la prescrizione del Medico Specialista insieme a tutti gli altri documenti (copia dell'esame audiometrico, copia del certificato d'invalidità civile, attestazione dell'esito della prova protesica) presso l'Ufficio Invalidi Civili/Ufficio Protesi del tuo Distretto ASL di riferimento al fine di richiedere la relativa Autorizzazione alla fornitura degli apparecchi acustici.
  • Dopo circa un mese l'Ufficio Invalidi Civili/Ufficio Protesi ti chiamerà per il ritiro della documentazione oppure Te la invierà per posta.
  • Ci siamo quasi.... adesso dovrai recarti presso il nostro Centro, ti forniremo gli apparecchi acustici e compileremo l'Autorizzazione alla fornitura specificando i dati degli stessi. A questo punto, dovrai recarti nuovamente dal Medico Specialista O.R.L./Audiologo per il collaudo dell'apparecchio. A seguito della prova, ti dovrai nuovamente recare presso il nostro centro portando con te l'apparecchio collaudato.

Il Servizio Sanitario Nazionale ti riconoscerà un contributo che varia dai 600 ai 750 euro per apparecchio acustico. Ti riconoscerà anche le spese per eventuali guasti/rotture/sostituzioni parti usurate. La fornitura degli apparecchi acustici può essere richiesta ogni 5 anni oppure dello scadere di tale termine, una tantum, in caso di Furto/Smarrimento/Non riparabilità/Grave peggioramento.

 

Per qualunque altra informazione, delucidazione, disbrigo pratiche (per quanto di nostra competenza/possibilità) non esitare a contattarci: saremo felici di poterti aiutare.

 

Share by: